Sei curioso di sapere come funziona l’home staging?

Home staging è una parola ancora sconosciuta a molti italiani, anche se la situazione sta cambiando rapidamente. Coloro che conoscono questo servizio, invece, ci contattano per saperne di più: “ma che cosa fate, voi, esattamente?” 

Già. Che cosa facciamo esattamente noi home stagers?

Vieni, diamo un’occhiata dietro le quinte per scoprirlo!

Come funziona l’home staging

come funziona l'home staging: foto di un disallestimento in corso!E’ lunedì mattina in ufficio e suona il telefono.

E’ un agente immobiliare venuto a conoscenza di questo nuovo servizio per vendere casa velocemente. Ha compreso l’importanza di valorizzare l’immobile prima della vendita e sa che potrebbe ottenere ottimi risultati in termini di tempo e guadagno.

Ha già informato il proprietario che è bene non commettere certi errori durante il processo di vendita di un immobile.

Fissiamo un appuntamento per il primo sopralluogo: insieme valuteremo la situazione e decideremo come intervenire.

Ma ora andiamo a scoprire come funziona l’home staging!

Come nasce un allestimento

Fase 1: lo studio dell’immobile

Studiare l’immobile è il primo passo per iniziare un intervento di home staging. Ciò che dobbiamo fare è identificare i punti di forza e metterli in risalto. Camere ampie, soggiorni luminosi, spazi esterni: sono tutti elementi che danno forza al nostro immobile. La nostra mente già immagina come potrebbe diventare quella casa… 🙂

Fase 2: la preparazione

In seguito ci rechiamo nel nostro magazzino e verifichiamo il materiale che abbiamo a disposizione. Perché gli arredi/complementi non vanno bene per tutti gli immobili, anzi: tutto è strettamente relazionato al nostro target. Un immobile in campagna non sarà certamente arredato con lo stesso stile di un loft in città, così come sarà molto diverso un appartamento destinato ad una famiglia da quello destinato ad uno studente universitario. Facciamo una lista delle cose utilizzabili e già presenti in magazzino: tavoli, sedie, tende, cuscini, tappeti, tutto quello che riteniamo adatto al nostro tipo di intervento.

Come funziona l'home staging: rimozione delle tendeFase 3: la spesa

Una seconda lista sarà invece dedicata ai nuovi acquisti e a tutto quello che ci potrebbe servire per realizzare un allestimento bello ed efficace. Dopo alcune ricerche on-line, partiamo per andare a far compere. Beh, inutile dire che questa fase ci piace da impazzire e che compreremmo di tutto! Ma non è questo l’obiettivo. I nostri arredi e complementi dovranno essere attentamente selezionati per l’ immobile che stiamo allestendo. Anche la scelta dei colori è importantissima in questa fase, perché getteremo le basi per la scala cromatica del nostro intervento.

Fase 4: il trasporto

Questa non è certamente la più rilassante delle nostre fasi. Caricare tutto in auto, poi scaricare e trasportare ogni cosa all’interno dell’immobile (sperando che ci sia l’ascensore!) e infine montare i mobili, è un’operazione che ci fa sentire più una ditta di traslochi che delle consulenti di immagine. Immancabile, poi, il vicino con la consueta domanda di rito: “Vi trasferite qui?!?”. 😀

come funziona l'home staging: allestire le pareti Fase 5: l’allestimento

Finalmente si comincia! Entriamo nel vivo del nostro lavoro: ora dobbiamo veramente fare del nostro meglio per valorizzare l’ immobile. E per farlo, ci immaginiamo dei potenziali acquirenti che lo vedono per la prima volta. Cosa deve colpirli? Cosa deve catturare la loro attenzione? Libero spazio alla creatività: il visitatore si deve innamorare a prima vista!

Fase 6: le fotografie

Ecco una fase importantissima del nostro lavoro. Armate di macchina fotografica reflex e cavalletto, andiamo a caccia delle migliori inquadrature affinché l’immobile sia ben rappresentato in quelle che saranno le fotografie per l’annuncio immobiliare. Al giorno d’oggi, chi deve compare casa comincia le sue ricerche sul web: una fotografia ben fatta è un’ottimo strumento per farsi notare e vendere prima degli altri!

come funziona l'home staging: il servizio fotograficoFase 7: la selezione

Terminati i nostri scatti, sceglieremo le foto migliori tra quelle scattate e andremo a realizzare la sequenza da presentare al nostro cliente. Siamo quasi alla fine… 🙂

Fase 8: si va in scena

Ora siamo davvero pronti per andare in scena: consegnato il nostro lavoro, sarà compito dell’agenzia scrivere un corretto annuncio immobiliare e occuparsi della pubblicità dell’immobile. E nel giro di qualche giorno arriveranno anche le prime visite. Poi si passa alla fase 9…

Qual è la fase 9?

Vendere, ovviamente 😉

Se ti è piaciuto scoprire come funziona l’home staging, lasciaci un commento: ci farà molto piacere leggerlo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *