Sentirsi a casa: il segreto dell’home staging

Sei pronto a scoprire con noi il segreto dell’home staging?

Non importa quale sia il prezzo della casa che stai mettendo in vendita, qualunque casa può essere migliorata. Dal casale di campagna all’appartamento in città, i principali interventi da realizzare per preparare una casa alla vendita si possono racchiudere in poche semplici regole.

Ma perché è necessario tutto questo? Perché non possiamo mettere una casa in vendita sul mercato così com’è?

Nonostante l’home staging abbia numerosi benefici per chi vende casa, c’è una sola ragione per cui questa tecnica funziona davvero.

il segreto dell'home staging

Il segreto dell’home staging

Sentirsi a casa. E’ esattamente questo ciò che vuole un potenziale acquirente quando varca la soglia della tua casa per la prima volta, desidera sentirsi accolto come se quella casa gli appartenesse già. L’emozione è la chiave di tutto e il tempo che abbiamo a disposizione affinché avvenga il colpo di fulmine è brevissimo: soli 90 secondi. 

E quindi come possiamo generare questa emozione? Come possiamo far sì che l’acquirente percepisca fin da subito lo stile di vita della sua nuova casa?

10 regole per sentirsi a casa

#1 Pulire e ordinare: rimuovi tutti gli oggetti personali e il disordine da ogni stanza. Riordina gli armadi, pulisci a fondo e rimuovi gli odori. Fai il letto.

#2 Illumina e fai risplendere: questo non ha a che fare solo con l’illuminazione artificiale dei tuoi ambienti, ma anche con la luce che viene da fuori. Pulisci i vetri, le porte, gli apparecchi illuminanti, sostituisci le tende, elimina ogni ostacolo alla luce naturale, ripara lampadari e sostituisci le lampadine non funzionanti. Assicurati che le finestre si aprano facilmente.

#3 Impianti elettrici ed idraulici: campanelli, interruttori, quadro elettrico, tutto deve funzionare bene. Ripara i rubinetti che perdono nei lavandini e i wc se non funzionano correttamente.

#4 Giardino: taglia l’erba del prato, rimuovi erbacce, rami secchi e sporcizia. Pianta fiori, arbusti e aggiungi del verde accanto all’ingresso.

#5 Valorizza gli ambienti: riorganizza gli arredi e i complementi per far apparire la casa spaziosa, aggiungi fiori e piante, decorazioni e quadri. Le case vuote vanno allestite con un arredamento minimo.

#6 Tappeti: pulisci o sostituisci i tappeti logori, accertati che siano sicuri e non ci sia il rischio di inciampare.

#7 Pavimenti: ripara o sostituisci mattonelle danneggiate e crepe nei pavimenti. Pulisci le fughe dove necessario, elimina le macchie.

#8 Tinteggia: imbianca ogni parete e stucca i fori nei muri. Considera di rimuovere vecchi rivestimenti o parati o di aggiungere colore ad una o due pareti. Utilizza colori neutri.

#9 Cucina e bagno: ripara tutto ciò che è danneggiato (pensili, cassetti, armadiature, specchi, box doccia, piastrelle…) e assicurati che tutto funzioni correttamente. Aggiungi asciugamani e tappeti, fiori e candele.

#10 Dipingi gli esterni: per le case indipendenti anche l’esterno è importante, è la prima cosa che vede un acquirente. Valuta una rinfrescata al colore.

Un valore aggiunto al tuo immobile

Luce, ordine e pulizia servono a far sentire il tuo potenziale acquirente a casa e ad evocare in lui uno stile di vita, ma non solo: ogni intervento che realizzi è un valore aggiunto al tuo immobile e ti darà il massimo ritorno economico quando arriverà il momento della vendita.

E ora che ti abbiamo svelato il segreto dell’home staging, noi di Fenice Interiors ti aiuteremo a trovare la soluzione ideale per vendere la tua casa velocemente e ad un prezzo migliore. Contattaci, il primo appuntamento è gratuito!

Impara a distinguerti…l’home staging conviene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *